Come togliere il catarro dalle orecchie.

Catarro nelle orecchie?

Il catarro può accumularsi anche nell’orecchio

Molti dei miei pazienti rimangono stupiti quando dico loro che hanno del catarro all’interno dell’orecchio. Infatti, mentre è cosa nota che il catarro si può accumulare all’interno del naso, molti non sanno che il problema può interessare anche l’orecchio. In particolare, in questi casi si parla di otite media catarrale o di otite media effusiva.

L’accumulo di catarro all’interno dell’orecchio è assai frequente nel bambino. Solitamente non associata a dolore, questa condizione è caratterizzata da sensazione di orecchio ovattato e/o calo dell’udito. Solitamente i genitori si accorgono del problema perché il bambino comincia a chiedere frequentemente di ripetere le parole o perché alza il volume della TV in modo esagerato.

Nell’adulto l’accumulo di catarro interessa meno frequentemente entrambe le orecchie e solitamente il paziente inizia a lamentarsi per un senso di ovattamento che interessa una delle due orecchie.

Che problemi può dare il catarro nelle orecchie?

Che problemi può determinare il catarro nelle orecchie?

Le conseguenze di un accumulo di catarro all’interno delle orecchie variano a seconda della durata del fenomeno.

Se il fenomeno dura soltanto per pochi giorni, il paziente potrà sperimentare un transitorio calo uditivo più o meno grave. Nel caso il liquido contenuto nell’orecchio venga infettato da un batterio, all’interno della cassa timpanica si può sviluppare un vero e proprio processo infettivo denominato otite media acuta. Questa patologia è caratterizzata da dolore e, in alcuni casi da fuoriuscita di secrezione siero-mucosa dall’orecchio.

Se il fenomeno si perpetua per settimane o mesi, evento frequente nel bambino, il calo uditivo che ne consegue può provocare numerosi problemi al bambino. In particolare il calo uditivo può determinare difficoltà in ambito scolastico e ritardo linguistico. A questo va aggiunto che l’accumulo di catarro facilita l’insorgenza di otiti medie acute, con dolore e fuoriuscita di catarro anche nel bambino. A tal riguardo si consiglia di leggere anche il post “Cosa significa timpanogramma piatto“.

Come togliere il catarro dalle orecchie

Una siringa per rimuovere il catarro? No… impossibile

Molti pazienti, dopo la mia affermazione sulla presenza di catarro all’interno dell’orecchio, mi chiedono di rimuoverlo. magari con una siringa. Purtroppo non è possibile utilizzare una siringa per togliere il catarro dall’orecchio. Infatti, il catarro non si trova nel condotto uditivo esterno (come nel caso del cerume), ma all’interno della cassa timpanica. Per rimuovere il catarro con una siringa si dovrebbe perforare il timpano ed andare ad aspirare all’interno della cassa… cosa che nessuno gradirebbe! E’ molto importante evitare di peggiorare il problema con “soluzioni casalinghe” pericolose. A questo riguardo consiglio di leggere il Post “Otite: cosa non fare“.

Nella maggior parte dei casi il catarro nelle orecchie viene eliminato assumendo medicine. In particolare, si utilizzano decongestionanti nasali e sistemici in grado di favorire il drenaggio di questo catarro attraverso la Tuba di Eustachio, un sottile condotto che mette in comunicazione la cassa timpanica con la gola.

Nel bambino, a questo scopo, risulta particolarmente indicata la terapia con Rinowash (vedi a tal proposito gli articoli “Rinowash, il migliore amico delle mamme” e “E se il bambino non vuole fare il Rinowash?“). L’adulto beneficia spesso di una terapia cortisonica nasale e/o sistemica.

Pubblicato da

Gianni Gitti

Specialista in Otorinolaringoiatria, Medicina del Sonno e Medicina Estetica

21
Lascia una commento

avatar
7 Flusso di commenti
14 Thread replies
1 Followers
 
Commenti di successo
Hottest comment thread
7 Comment authors
RobertoGianni GittiFrancescaSofiaPIETRO PAOLO COSSU Recent comment authors
  Sottoscrivi  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
gii
Ospite

Buongiorno, è possibile capire se il problema dell’udito che va peggiorando dipende dal catarro o da altro attraverso un test dell’udito online come questo: https://www.starkey.it/migliora-il-tuo-udito?

Grazie

Roberto
Ospite
Roberto

Avendo un otite cronicao bilarterale,da orec hio dx sento poco il sx e’ risarcito ma e’ pieno di catarro.

Vincenzo bruno
Ospite
Vincenzo bruno

Salve,dopo una visita specialistica di un noto otorino di Roma,per il muco frontale mi aveva consigliato un centro dove mi diceva il noto otorino ,più o meno ,che mi avrebbero fatto un tampone faringeo,con lo stesso germe?producono un vaccino , formato da 3 cicli di 14 siringhe annuali,io ho avuto paura e nn lo mai fatto…che cosa me pensate????Enzo bruno diamante,cs
.Grazie

Sofia
Ospite
Sofia

Salve grazie per le informazioni condivise. Vorrei chiederle un consiglio se possibile: ho avuto per diversi giorni mal di testa e senso di pressione alle orecchie, sospettato catarro ma non scendeva niente in gola e il naso non era tappato, solo a volte notavo scendere in gola piccole quantità di muco giallo, ho iniziato con aerosol con clenil e fluimucil e mi sembra che ora sta scendendo il muco il senso di pressione si è attenuato ma si è ora aggiunto mal di gola, per cui ho preso tachifludec, mi può consigliare per quanti giorni continuare con aerosol e se… Leggi il resto »

Francesca
Ospite
Francesca

Salve,
Ieri ho fatto la visita dall’otorino il quale mi ha detto di avere del catarro nell’orecchio nonostante io non sia stata raffreddata in questo periodo. Sono andata da lui perché ho iniziato da una settimana con un fastidiosissimo acufene. È possibile che dipenda da questo catarro nell’orecchio? Inoltre mi ha detto di avere artralgia ATM per cui la cura che mi ha dato è Feldene Fast dopo pranzo, flexiban dopo cena e tre volte al giorno due puff di biorinil. Non era necessario qualche mucolitico o cose simili? Parlo da ignorante in materia!
In attesa di una risposta la ringrazio!
Francesca

Francesca
Ospite
Francesca

Inoltre, posso usufruire dell’areosol? Se sì, quale medicinale è utile?
Spero davvero di risolvere presto perché l’acufene è insopportabile!

Roberto
Ospite
Roberto

Ho un otite bilaterale catarrale da pare chi anni da bambino ho 73 anni sono stato x 1 mese e mezzo a 15/16 gradi sotto zero( boston) USA.e sono rimasto chiuso nel naso orecchi(Nn sento più nulla..e perso la voce.preso medicine bentelan antibiotico,e flumicil.ma vorrei avere una visita otorino, x verificare il mio stato ora.e se devo operarmi all’orecchio e al naso. ,ho sempre catarro giramenti di testa e muco continuo.grazie.

Roberto
Ospite
Roberto

Ho il catarro nelle orecchie vorrei rimuoverlo cosa faccio?? Ho 73 anni.