Vai al contenuto

E se il bambino non vuole fare il Rinowash?

Reading Time: 2 minutes

Bambini piccoli, piccoli problemi

Rinowash
Il famoso Rinowash

Come già abbiamo accennato in un precedente post, il Rinowash rappresenta una validissima soluzione per il lavaggio quotidiano del naso nei piccoli pazienti. Tenere il naso pulito è una procedura fondamentale per risolvere quadri di otite media effusiva o di otite media acuta. Se vuoi saperne di più leggi i post “Rinowash, il migliore amico delle mamme” e “Come prevenire l’otite nei bambini“.

Il Rinowash è uno strumento che necessita soltanto di pochi minuti per esplicare la sua azione. Tuttavia, quando si parla di bambini, anche 5 minuti possono sembrare una vera eternità. Come fare a convincere un bambino a tenere nel naso il Rinowash piuttosto che correre e saltare da una parte all’altra? In alcuni casi, purtroppo, la cosa risulta assolutamente impossibile! Così come, in alcuni casi risulta molto difficile eseguire una terapia con aerosol, soprattutto se il bambino è molto piccolo. A tal proposito consiglio la lettura del Post “Come fare l’aerosol ad un bambino piccolo“.




Succede anche che alcuni bambini utilizzino volentieri la normale mascherina dell’aerosol ma che poi sia assolutamente impossibile eseguire il lavaggio con la doccia nasale. Purtroppo però la normale aerosol-terapia risulta, nella maggior parte dei casi, poco utile nella cura delle patologie otorinolaringoiatriche. L’utilizzo delle docce nasali, invece, in molti casi permette di risolvere quadri di timpanogramma piatto persistente. A tal riguardo leggi anche il Post “Cosa significa timpanogramma piatto“. Come risolvere il problema?




La Soluzione?

Bambino legato
Se non vogliamo legare nostro figlio per eseguire la terapia…

Se non vogliamo legare nostro figlio per fare la terapia con Rinowash, una possibile soluzione può essere quella di utilizzare dei particolari dispositivi come Nebial Kit e Yabro Spray-Sol.

Entrambe queste formulazioni vengono vendute insieme ad dispositivo medico specificamente progettato per effettuare trattamenti topici delle cavità nasali e sinusali. Questo dispositivo, apparentemente simile ad una siringa, consente la somministrazione rapida della soluzione tramite nebulizzazione in particelle di grandezza tra 10 a 20 micron. E’ fondamentale, infatti, ai fini della terapia, che le particelle di farmaco prodotte abbiano dimensioni tali da rimanere intrappolate nelle alte vie respiratorie superiori. Il vantaggio di questi dispositivi sta nel fatto che le particelle vengono prodotte ed erogate in pochi secondi e non in alcuni minuti come accade nel caso del Rinowash. All’atto pratico, è semplicemente necessario spuzzare la soluzione nel naso del bambino con “una particolare siringa”. Può essere la soluzione al nostro problema?

Meglio utilizzare Nebial Kit o Yabro Spray-Sol? Dal punto di vista del dispositivo di erogazione cambia poco. Nebial è una soluzione salina ipertonica con l’aggiunta di acido ialuronico ed è quindi consigliata per trattamenti di breve durata (max 15 giorni) in bambini fortemente congestionati. Yabro è invece una soluzione a base di acido ialuronico, forse meno rapidamente efficace nel contrastare la congestiona nasale ma più indicata per trattamenti di lunga durata.




4 1 vote
Article Rating
Tag:
Sottoscrivi
Notificami
guest

5 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Michela Pastorino
Michela Pastorino
2 anni fa

Buongiorno dottor Gitti, A gennaio del 2016 all’ottavo mese di gravidanza la mia dottoressa mi ha riscontrato una bronchite.Tutto insieme non riuscivo più a respirare, mi sembrava di soffocare, catarro ovunque in gola, nel naso e nelle orecchie….Ho iniziato a fare suffumigi e col vapore mi sono ripresa. La dottoressa mi aveva dato da prendere qualcosa di leggero visto che ero in gravidanza. Ora ho ancora catarro in gola e nelle orecchie e qualche piccolo rumorino se muovo la testa. Ora prendo Fluimucil, Claritromicina e avendo disturbi del sonno Circadin 2mg.Mi chiedevo i disturbi del sonno possono centrare col catarro… Leggi il resto »

Michela Pastorino
Michela Pastorino
2 anni fa
Reply to  Gianni Gitti

Buongiorno, pur prendendo il circadin 2mg dal 7 di febbraio mi sveglio dopo 1 ora 1 ora e mezza massimo due.Potrebbe ancora fare?Quando ho fatto il primo vaccino (moderna) il 17 /9 ho sentito un dolore sopra la testa che poi è passato, c’è correlazione con il fatto che dormo poco e male o è un’altra cosa? Sento dei piccoli rumorini forse di catarro quando muovo la testa che sembra partino dalle orecchie…Purtroppo sono molto ansiosa…
Saluti.
Michela

Irene
Irene
29 giorni fa

Buongiorno Dr. Gitti, un suo collega ha recentemente visitato il mio bimbo di 4 anni, che ha avuto frequenti otiti negli ultimi mesi, trovando adenoidi molto ingrossate, e mettendolo in lista di attesa per intervento di rimozione. Nel frattempo ha prescritto rinowash con Levonis e fluimucil antibiotico per 7/10 giorni, Momecort spry nasale la sera per 3 mesi, lavaggi nasali mattina e sera sempre. Purtroppo però mio figlio si rifiuta di fare queste cose. Si dimena, e risulta impossibile avvicinarli qualsiasi cosa al naso. Il normale aerosol, invece, lo fa senza problemi. Mi chiedo, vi è la possibilità di utilizzare… Leggi il resto »

5
0
Would love your thoughts, please comment.x