Gianni Gitti

Medico ChirurgoSpecialista in Otorinolaringoiatria, Medicina del Sonno e Medicina Estetica.Responsabile del servizio di Otorinolaringoiatria del CRO di Firenze.Autore di "Sindrome delle Apnee Notturne: domande frequenti"Autorie di "Reflusso gastroesofageo e reflusso extra-esofageo: domande frequenti"

Naso rotto o setto nasale rotto?

Le fratture nasali sono una evenienza molto frequente. Tuttavia si tende spesso a fare confusione riguardo alla tipologia di frattura. In particolare si tende a confondere la frattura delle ossa proprie del naso, evenienza assai frequente, con la frattura del setto nasale, assai meno comune e più complessa da trattare. La maggior parte dei traumi produce la frattura delle ossa esterne del naso, definite ossa proprie. Assai più raramente – di solito per traumi di maggiore intensità – si produce anche la frattura del setto osseo-cartilagineo che divide in due,… Leggi tutto »Naso rotto o setto nasale rotto?

Catarro o cerume nell’orecchio: qual è la differenza?

Nella pratica clinica capita spesso di rilevare la presenza di catarro a livello dell’orecchio medio. Capita anche molto spesso di dover rimuovere un tappo di cerume. Ma che differenza c’è tra le due cose? Nel corso della mia attività medica mi sono reso conto che la maggior parte dei pazienti ha difficoltà a comprendere la differenza tra catarro e cerume. Cerchiamo insieme di fare chiarezza. Cos’è il cerume Come dice in parte il nome, il cerume è un materiale simile alla cera che si accumula all’interno del condotto uditivo esterno.… Leggi tutto »Catarro o cerume nell’orecchio: qual è la differenza?

Trauma acustico e danno da rumore: cosa sapere.

Lavori in un ambiente rumoroso e temi di aver subito un danno uditivo? Non hai rispettato le norme di sicurezza e adesso ti sembra che a livello uditivo ci sia qualche problema? Ti sembra di sentire meno? Hai notato la comparsa di fastidiosi acufeni? Scopriamo insieme cosa si intende per trauma acustico e per danno da rumore. Caratteristiche del trauma acustico all’audiometria tonale Tutti i soggetti che per lavoro sono esposti a rumore eseguono dei controlli periodici della propria soglia uditiva. Questi controlli sono eseguiti mediante l’esecuzione di una audiometria… Leggi tutto »Trauma acustico e danno da rumore: cosa sapere.

Sangue in bocca: quali sono le cause?

La presenza di piccole quantità di sangue nella saliva è una evenienza piuttosto comune. Nella maggior parte dei casi il fenomeno non deve destare preoccupazione, tuttavia è sempre opportuno consultare il medico ed eseguire alcuni controlli. Vediamo insieme quali possono essere le cause principali del problema. L’importanza della tosse Quando troviamo un po’ di sangue nella saliva, la prima cosa che dobbiamo domandarci è se questo sangue sia fuoriuscito dopo un colpo di tosse. Se abbiamo notato la fuoriuscita di sangue dopo la tosse, ci sono molte probabilità che il… Leggi tutto »Sangue in bocca: quali sono le cause?

Corpo estraneo nel naso: cosa fare?

Il vostro bambino si è infilato accidentalmente qualcosa nel naso? Non sapete cosa fare e come risolvere il problema? Per prima cosa non improvvisiamoci dottori e rivolgiamoci ad uno specialista. Come nel caso di un corpo estraneo nell’orecchio o di una lisca in gola, dobbiamo assolutamente evitare di peggiorare la situazione. Corpo estraneo nel naso: cosa provare a fare senza rischi Qualora il corpo estraneo sia ben visibile e non particolarmente scivoloso è possibile tentare di aspirarlo mediante l’utilizzo di un aspiratore neonatale. La maggior parte delle famiglie con neonati,… Leggi tutto »Corpo estraneo nel naso: cosa fare?

Noduli Corde Vocali: stroboscopia

Il Video mostra la presenza di due piccoli noduli del cantore. Il soggetto in esame ha eseguito un trattamento logopedico alcuni anni fa con un netto miglioramento delle performance canore. Anche se il paziente non lamenta un peggioramento della qualità della voce, sarà opportuno eseguire un ciclo logopedico di mantenimento. Le immagini sono eseguite mediante fibrolaringoscopia flessibile HD. La luce utilizzata è di tipo stroboscopico. Gianni GittiMedico Chirurgo Specialista in Otorinolaringoiatria, Medicina del Sonno e Medicina Estetica. Responsabile del servizio di Otorinolaringoiatria del CRO di Firenze. Autore di “Sindrome delle… Leggi tutto »Noduli Corde Vocali: stroboscopia

Noduli corde vocali: ecco come si presentano

Ecco una immagine dei “famosi” noduli delle corde vocali. Le immagini sono state eseguite utilizzando il nostro fibroscopio flessibile HD. La presenza dei noduli non permette la perfetta chiusura delle corde vocali e determina, oltre ad un netto peggioramento della qualità della voce, anche affaticamento. Gianni GittiMedico Chirurgo Specialista in Otorinolaringoiatria, Medicina del Sonno e Medicina Estetica. Responsabile del servizio di Otorinolaringoiatria del CRO di Firenze. Autore di “Sindrome delle Apnee Notturne: domande frequenti” Autorie di “Reflusso gastroesofageo e reflusso extra-esofageo: domande frequenti“ www.cro.firenze.it

Come si esegue una polisonnografia domiciliare

In questo video mostriamo come si monta un monitoraggio cardio-respiratorio domiciliare, solitamente definito poli(sonno)grafia domiciliare. Si tratta dell’esame ormai divenuto standard per la diagnosi della Sindrome delle Apnee notturne. Gianni GittiMedico Chirurgo Specialista in Otorinolaringoiatria, Medicina del Sonno e Medicina Estetica. Responsabile del servizio di Otorinolaringoiatria del CRO di Firenze. Autore di “Sindrome delle Apnee Notturne: domande frequenti” Autorie di “Reflusso gastroesofageo e reflusso extra-esofageo: domande frequenti“ www.cro.firenze.it

Placche alle tonsille o “tonsilloliti”?

Nella pratica clinica capita spessissimo che i pazienti credano di avere le placche alle tonsille mentre invece si tratta dei cosiddetti “tonsilloliti”. I tonsilloliti, anche definiti calcoli tonsillari, sono residui di cibo che vanno ad occupare particolari tasche collocate all’interno del tessuto tonsillare. I soggetti maggiormente a rischio di sviluppare questi fastidiosi aggregati sono quelli che hanno tonsille voluminose e dotate di molte cavità superficiali (le cosiddette “cripte tonsillari”. Ad occhi inesperti, in effetti, placche e tonsilloliti possono sembrare molto simili. Tuttavia, come vedremo, esistono numerose differenze. Principali differenze tra… Leggi tutto »Placche alle tonsille o “tonsilloliti”?

Un trucco per vincere l’insonnia da addormentamento

Cerchi un trucco per vincere l’insonnia da addormentamento? La nonna ti diceva di contare le pecore, la mamma ti raccontava la favola della buonanotte. Entrambe possono essere valide opzioni per aiutarci a prendere sonno, ma ne esistono delle altre? Se ti sei stancato di contare le pecore o sei troppo grande per farti raccontare una favola, ecco che la tecnologia può esserci di aiuto. Dodow, il metronomo luminoso Prima di continuare la lettura ricordiamoci che esistono delle regole precise di igiene del sonno da rispettare per evitare di incorrere in… Leggi tutto »Un trucco per vincere l’insonnia da addormentamento