Vai al contenuto

Cosa sono gli otoliti e che disturbi provocano

Reading Time: 2 minutes

Gli otoliti sono piccolissimi addensati basofili, simili a calcoli renali, che possono andare a formarsi nei liquidi dell’orecchio interno. Gli otoliti sono comunemente definiti dai pazienti “sassolini” o “calcolini” dell’orecchio. Questi addensati sono responsabili di una delle più frequenti tipologie di vertigine, la vertigine parossistica posizionale benigna. Questo tipo di vertigine, caratterizzata da attacchi ripetuti ma di breve durata, viene definito posizionale proprio perché viene scatenata dal cambio di posizione della testa. Ricordiamo che esistono anche altre cause di vertigine. A questo proposito consigliamo di leggere il Post “Quali sono le cause delle Vertigini“.

otoliti
Gli otoliti sono piccoli sassolini in grado di determinare la comparsa di vertigini

Dove sono gli otoliti?

In condizioni di normalità ed assenza di vertigini, gli otoliti non sono presenti. Questi aggregati di calcio si formano per motivi ancora non del tutto chiari. Ma dove vanno a localizzarsi? Proprio all’interno del sistema deputato al controllo dell’equilibrio, definito sistema vestibolare. A mio giudizio non esiste un sistema anatomicamente più complesso rispetto al sistema vestibolare. Per questo motivo risulta molto difficile spiegare a chi non è esperto dove esattamente vadano a collocarsi i famosi sassolini. Gli otoliti si formano all’interno del liquido contenuto nei canali semi-circolari dell’orecchio interno. Questo liquido viene definito endolinfa.




Perché gli otoliti provocano le vertigini?

Gli otoliti provocano vertigine poiché determinano una alterazione del flusso e dello spostamento dei liquidi contenuti nell’orecchio interno. Ma perché questi liquidi sono così importanti per il nostro equilibrio? Proprio perché ci informano, secondo per secondo, sulla posizione della nostra testa. All’interno dei canali che contengono l’endolinfa, sono presenti dei recettori che captano i movimenti del liquido. A diversi movimenti della testa corrispondono diversi movimenti del liquido. Questo ci permette di capire, ad esempio, se la nostra testa viene ruotata verso sinistra o verso destra. A questo punto risulta forse più comprensibile capire come la presenza di un “sassolino” all’interno di questi liquidi possa rendere instabile il sistema vestibolare. Gli spostamenti dei liquidi risulteranno alterati. Inoltre il piccolo calcolo potrebbe andare a stimolare i recettori anche in assenza di movimento del capo. Questo, in parole molto semplici, provoca la vertigine.




Come risolvere un problema di otoliti

In alcuni casi le vertigini provocate dagli otoliti si risolvono spontaneamente. E’ probabile che, in questi casi, i sassolini vadano a depositarsi in un tratto dei canali semi-circolari dove non danno più fastidio al movimento dei liquidi. Se questo non avviene, l’unico modo per risolvere il problema è sottoporsi ad un esame vestibolare. Attraverso questo esame sarà possibile localizzare il calcolino e, mediante particolari movimenti del capo, farlo spostare dove non possa più provocare vertigine.

Restiamo in contatto

Prenota subito!

3.3 6 votes
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

19 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Silvia
Silvia
2 anni fa

Buonasera ma possono causare fischi nell’orecchie

Tiziana
Tiziana
26 giorni fa
Reply to  Gianni Gitti

Buongiorno io nell’orecchio dx quando muovo la testa come per dire no sento come il rumore del vento cosa può essere?

Mariagrazia
Mariagrazia
1 anno fa

Buonasera.
Quindi se capisco bene, non guarirò mai… Non vanno mai via gli otoliti?

Mariagrazia
Mariagrazia
1 anno fa
Reply to  Gianni Gitti

E questo spostamento può essere spontaneo? Grazie

Alessandro
Alessandro
1 anno fa

Buongiorno Dottore, a me viene una vertigine molto forte esclusivamente quando da sdraiato e faccia in su mi alzo velocemente. Ovviamemte evito di farlo perché so la cosa. Ma ultimamente mi sveglio al mattino con un mal di collo e testa assurdo se dormo di più di 6 ore. Ho sentito dire alla radio che potrebbero essere gli otoliti, che per evitare la vergine irrigidiscono il collo per evitare movimenti bruschi.
Potrebbe essere fattibile?
Grazie.

Maria Erika
Maria Erika
1 anno fa

Buonasera dottore,sono una donna di 39 anni e da quando ho 20 anni circa mi capita il distacco degli otoliti. La frequenza inizialmente era molto bassa….tra un episodio e L altro passava anche qualche anno,ma da un paio di anni a questa parte mi è capitato anche 3/4 volte anche se in maniera piu “leggera”. Gli episodi si risolvono anche solo con una sola manovra( che tra L altro ho imparato a fare da sola) . Quello che mi interessa capire è la causa,ho visto numerosi otorini negli anni ma mai nessuno ha riscontrato anomalie. Stamattina ho avuto una vertigine… Leggi il resto »

Giuseppina
Giuseppina
1 anno fa

Buonasera ho vertigini da itoliti da 4 mesi e nonostante abbia fatto moltissime manovre…non passano .

alessandro
alessandro
1 anno fa

a me una notte sti otoliti dopo settimane con sensazioni di vertigini e nausea hanno provocato per alcuni secondi un nistagmo BRUTTISSIMO adesso tutto ok

Marco
9 mesi fa

Ho avuto da poco tempo un episodio di vertigine durato per fortuna poco tempo e risoltosi spontaneamente. Un Otorino mi ha diagnosticato un calcolo vestibolare e da quello che ho capito può ripresentarsi nei momenti in cui mi sdraio o mi alzo dal letto velocemente. Vorrei sapere se, essendo i calcoli in generale di origine minerale, ed essendo io un grande consumatore verdure crude ricche di sali minerali, ciò ossa avere contribuito a determinare il presentarsi di questo fastidioso problema. Premetto che ho sofferto di diverse patologie in parte dovute anche alla mia età (76anni).

Antonella
Antonella
3 mesi fa

Buongiorno Dottore
Io soffro di vertigini parossistiche posozionali, queste possono venire a seguito di un massaggio decontratturante?

19
0
Would love your thoughts, please comment.x