Sordità e Comunicazione

Sordità e Comunicazione: un binomio inscindibile

La Sordità, se non prontamente diagnosticata e trattata, rende il bambino incapace di sviluppare un linguaggio normale.Il trattamento riabilitativo dei bambini sordi è l'attività che più ha contraddistinto l'attività del C.R.O. negli ultimi 40 anni, attraverso la presa in carico di circa 400 bambini.

Alla base del nostro intervento vi è un assunto fondamentale: l'unico metodo per imparare a parlare è quello naturale. L'abilitazione verbale, in questa ottica, diventa un progetto strutturato nel naturale iter di apprendimento. Il compito del logopedista è di farsi mediatore della comunicazione, di utilizzare interattivamente i diversi linguaggi affinchè attraverso di essi il bambino apprenda la lingua.

Sono finiti i tempi dei muti in bianco e nero...

Il C.R.O. ha come obiettivo diventare una "cabina di regia" che può contare sulla presenza di tutte le professionalità (Otorinolaringoiatra, Audiologo, Logopedista, Audiometrista, Pedagogista), mantenere i contatti con le istituzioni socio-sanitarie ed educative, proporsi come un luogo di formazione e informazione.