Un trucco per vincere l’insonnia da addormentamento

Cerchi un trucco per vincere l’insonnia da addormentamento? La nonna ti diceva di contare le pecore, la mamma ti raccontava la favola della buonanotte. Entrambe possono essere valide opzioni per aiutarci a prendere sonno, ma ne esistono delle altre? Se ti sei stancato di contare le pecore o sei troppo grande per farti raccontare una favola, ecco che la tecnologia può esserci di aiuto.

insonnia
L’insonnia che tormenta un paziente.

Dodow, il metronomo luminoso

Prima di continuare la lettura ricordiamoci che esistono delle regole precise di igiene del sonno da rispettare per evitare di incorrere in problemi di insonnia. Ti consigliamo quindi di leggere anche il Post “Le 15 regole d’oro per dormire meglio“. Se segui tutte le regole ma non riesci comunque a prendere sonno, oltre alle varie applicazioni di AppStore e Google Play, ti segnaliamo l’interessante prodotto Dodow. Si tratta di un prodotto semplice ma geniale che potrebbe rilevarsi utile in tutti i casi di insonnia di addormentamento. Per insonnia di addormentamento si intende la difficoltà a prendere sonno quando si va a dormire.

Dodow è un metronomo luminoso che, somministrando stimoli visivi, permette di regolare e ridurre la frequenza del respiro. Si tratta di un meccanismo mediato dalle tecniche di meditazione che promette di ridurre in modo significativo i tempi di addormentamento. Nel filmato sottostante è possibile vedere come funziona il dispositivo.

Questo prodotto potrebbe rivelarsi utile anche nei pazienti affetti da acufeni che non riescono a prendere sonno. Le tecniche di rilassamento sono una ottima opzione anche per questa categoria di pazienti.

Quando può essere utile

Come detto Dodow può essere utile in tutte le forme di insonnia da addormentamento, anche se ricordiamo che nulla può sostituirsi al parere del vostro medico di fiducia. Se non riuscite a prendere sonno da molto tempo e questo influisce negativamente sulla vostra vita, forse è opportuno rivolgersi ad uno specialista. Al riguardo, consigliamo la lettura dell’intervista al Dr. Francesco Londrillo.

Quando Dodow non serve

Dodow appare poco utile in tutte le forme di insonnia di proseguimento, ovvero in tutti quei casi in cui il soggetto riesce a prendere sonno ma poi si sveglia una o più volte durante la notte. In questi casi, oltre al parere di un medico neurologo o psichiatra, ricordiamo l’importanza di escludere la presenza di una Sindrome delle Apnee Notturne, mediante l’esecuzione di una polisonnografia. La presenza di un disturbo respiratorio notturno deve essere seriamente preso in considerazione soprattutto nei soggetti che russano abitualmente.

0 0 vote
Article Rating

Pubblicato da

blank

Gianni Gitti

Medico Chirurgo Specialista in Otorinolaringoiatria, Medicina del Sonno e Medicina Estetica. Responsabile del servizio di Otorinolaringoiatria del CRO di Firenze. Autore di "Sindrome delle Apnee Notturne: domande frequenti" Autorie di "Reflusso gastroesofageo e reflusso extra-esofageo: domande frequenti"

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments